Cecina, 29 maggio 2020

 

Carissime amiche e amici,

Come tutti ricorderete, prima di Natale vi avevamo mandato una mail in cui iniziavamo a presentarvi l’idea dell’acquisto del Gran Pino.

A febbraio eravamo pronti per far decollare l’impresa, ma il lockdown ha fatto sospendere il mondo intero ed anche ovviamente questa iniziativa. La brace però non si è spenta ed ora che stiamo iniziando a riorganizzare la riapertura per la stagione estiva, abbiamo pensato che è arrivato il momento giusto per ripartire insieme.

Da 46 anni il GRAN PINO è un luogo di vacanze a Cecina mare e, dal 1978, nasce qui il GIAN (Gruppo Italiano Amici della Natura) e il GRAN PINO diventa la prima casa dell’associazione. É nato dal sogno di alcuni, desiderosi di costruire un posto meraviglioso per tutti ed è cresciuto con le famiglie e le persone che lo hanno frequentato e vissuto.

Oggi il GRAN PINO, per la prima volta nella sua storia, si trova nella possibilità concreta di acquistare il casale con i terreni circostanti. Questo garantirebbe la possibilità di continuare il sogno di chi il GRAN PINO l’ha fondato, per gli anni a venire, indipendentemente dai vincoli e dalle scadenze contrattuali. Questa utopia è diventata un progetto ambizioso e richiede uno sforzo comune. Abbiamo pensato di avviare una campagna di raccolta fondi, sotto forma di donazione, rivolta a tutti quelli che nel corso di questi decenni hanno avuto il piacere di sentirsi parte, anche solo per breve tempo, di questo ambiente unico.

Contiamo su tutti per realizzare il sogno di tanti: di chi ha creato questo posto unico, di chi lo ha vissuto e migliorato negli anni profondendo tempo, energia e denaro, di chi lo apprezza per la sua semplicità e il suo spirito di condivisione, di chi ogni anno in questo luogo riprende forza per affrontare la propria vita quotidiana…

Insieme possiamo farcela.

Possiamo arrivare a raccogliere la quota parte sufficiente ad avviare l’operazione di “rent-to-buy” (affitto a riscatto) che nel giro di pochi anni ci porterebbe nella condizione di garantire la continuità negli anni futuri di questa avventura.Si tratta di raggiungere nel 2020 la quota di almeno € 200.000 (circa ¼ del costo totale) che servono come cifra di avvio per questa impresa. I costi dell’affitto degli anni successivi, verranno coperti dagli introiti dell’ordinaria gestione del Gran Pino, fino al riscatto totale dell’immobile..

Un conto di deposito è stato creato per raccogliere le donazioni “GRAN PINO forever”.

IBAN IT 17 B 01030 70690 000002488471

SWIFT PASCITMMCEC

La campagna di raccolta è già iniziata e crediamo che la quota sia un orizzonte raggiungibile.

Tuttavia potrebbe anche accadere che non si riesca nell’impresa. In questo caso, le donazioni raccolte saranno interamente destinate alla ristrutturazione e alla messa in opera di migliorie strutturali. In ogni caso vi confermiamo che ad oggi il contratto di affitto stipulato resterà in essere fino al 2026. Le donazioni sono riconosciute a livello fiscale e sono deducibili dalle tasse. Vi rilasceremo una ricevuta che potrete utilizzare nella vostra rendicontazione fiscale. Per qualsisi domanda vi potete rivolgere a Ursula Vetter ursulavetter1@gmail.com.

E’ davvero un momento in cui possiamo fare la differenza…..

Siamo tutti invitati a partecipare a questa campagna, donando in prima persona, ma anche sensibilizzando gli amici del Gran Pino, promuovendo il progetto tra le proprie conoscenze ed organizzando iniziative a livello locale, ovviamente non appena questo sarà possibile, data la situazione.

 

Un caro saluto dal GRAN PINO

Il consiglio amministrativo