Un ostello per il GIAN alle Cinque Terre

Cari Amici della Natura,

è con grande piacere che annunciamo che il GIAN ha attivato una convenzione con l’Associazione culturale Jonas D. Pietrini che permette ai soci Amici della Natura di utilizzare in autogestione l’ostello le scuole “Nanni Scarrà”. La convenzione, per la verità, è stata approvata col CDN del 22 febbraio ma il successivo periodo di lockdown ha suggerito di darne annuncio alla riapertura della struttura.

La struttura è una casona situata al di fuori (2 minuti) da Montaretto, frazione del Comune di Bonassola (Sp), piccolo borgo di un centinaio di abitanti, a 300 m sul livello del mare a cui si può arrivare o in macchina in 10 minuti (Bonassola o Framura) o a piedi attraversando dei bellissimi sentieri nei boschi con degli scorci bellissimi sul mare che racchiudono anche segni dell’occupazione fascista (vecchi bunker, postazioni di controllo sul mare…). A piedi ci si mette 20 minuti, in discesa, in salita il doppio!
E’ a due passi dalle Cinque Terre…

Ovviamente le modalità sono al momento ridotte rispetto al periodo pre-lockdown: si accettano gruppi (uno alla volta) da un minimo di 6 ad un massimo di 12 persone che dovranno portarsi le proprie lenzuola e  biancheria da bagno. La quota comprende anche l’utilizzo della cucina. 

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.