I 150 anni del DAV (Club alpino tedesco)

Il club alpino tedesco (DAV) si è riunito il 25 ottobre per l’assemblea generale del suo anniversario. In occasione del 150 ° anniversario dell’associazione sportiva di montagna più grande del mondo, nella città fondatrice di Monaco erano attese circa un migliaio di ospiti. Tra i relatori Ilse Aigner (CSU), presidente del parlamento della Baviera, e Josef Klenner, presidente della DAV. Il presidente federale Frank-Walter Steinmeier, egli stesso un appassionato di montagna e membro della DAV, in video messaggio. La sera, la torre della televisione è stata illuminata con il tono verde del logo DAV serve a stabilire un «punto esclamativo verde» – per la protezione del clima.

 

Più sostenibilità è stata discussa da circa 750 delegati nel loro seminario. L’associazione vuole adottare una risoluzione sul clima e una mozione per istituire un contributo per il clima. In base a ciò, dal 2021 in poi, un euro per ogni membro effettivo verrebbe messo in un vaso ogni anno, da cui il DAV finanzia progetti di protezione del clima nelle sezioni, nelle associazioni regionali e nell’associazione federale.

Inoltre, l’adozione del nuovo piano pluriennale 2020 è prevista per il 2023. I delegati vogliono impostare la strada per l’ulteriore sviluppo dell’associazione. Oltre alla protezione ambientale, la digitalizzazione è un argomento importante.

 

rtl.de

Fonte: DPA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.