L’assalto alle terre dei Masai

Carissimi Amici della Natura  Il GIAN  ha preso da tempo posizione contro un progetto internazionale che mira ad alzare la superficie delle aree protette del pianeta dall’attuale 17% al 30% entro il 2030. I motivi per cui siamo contrari a questo, secondo noi solo apparentemente encomiabile obiettivo, si spiegano facilmente…

Continua a leggere

La conservazione fortezza

Tra i vari modelli di conservazionismo sviluppati nell’affanno di preservare la natura dall’attacco dell’uomo, il conservazionismo fortezza si caratterizza per demarcare aree dal forte interesse naturalistico da cui estromettere tutte le attività umane. Un tipico esempio sono i parchi nazionali americani a partire dallo Yellowstone fondato per primo nel 1872…

Continua a leggere

Come difendere la biodiversità?

  La Convenzione sulla diversità biologica (CBD) è un trattato internazionale giuridicamente vincolante con tre principali obiettivi: conservazione della biodiversità, uso sostenibile della biodiversità, giusta ed equa ripartizione dei benefici derivanti dall’utilizzo delle risorse genetiche. Il suo obiettivo generale è quello di incoraggiare azioni che porteranno ad un futuro sostenibile.…

Continua a leggere

#ForaGarimpoForaCovid

Le nostre comunità yanomami sono seriamente minacciate dal Covid-19. Se i minatori continueranno a operare sulle nostre terre, ci infetteranno tutti. Fuori gli invasori! Firma la petizione #ForaGarimpoForaCovid  per prevenire la decimazione del nostro popolo. Le comunità del territorio indigeno yanomami sono gravemente minacciate! In passato, abbiamo perso molti dei…

Continua a leggere

L’Amazzonia sta ancora bruciando

  Cari amici, l’attenzione mediatica scema, ma l’Amazzonia continua a bruciare. Gli incendi non rappresentano solo una catastrofe ambientale ma anche un potenziale genocidio perché senza le loro foreste, molti popoli indigeni che ci abitano semplicemente non sopravviveranno, in particolare le tribù incontattate. È il momento di passare all’azione per impedire che si…

Continua a leggere