1895 – La fondazione degli Amici della Natura

Georg Schmiedl, socialista, libero pensatore e insegnante, pubblicò un avviso sul giornale di Vienna “Wiener Arbeiter-Zeitung” nel marzo 1895, invitando gli appassionati di natura a fondare un gruppo turistico. Circa 30 persone risposero a questo avviso, tra cui Josef Rohrauer, Alois Rohrauer e Karl Renner.

Il 14 aprile, domenica di Pasqua, 85 donne e uomini si sono incontrati a Vienna Südbahnhof per la loro prima escursione sul monte Anninger, a sud di Vienna. Per mancanza di un logo, l’Arbeiter-Zeitung (Giornale dei lavoratori)  è stato scelto come mezzo di identificazione. Alla luce del crescente interesse per queste escursioni, a partire da settembre sono state annunciate in un programma mensile.

L annuncio della prima uscita organizzata dai Naturfreunde

Il 16 settembre 1895 si tenne l’assemblea inaugurale – richiesta dalla legge sulle associazioni ; 185 persone hanno partecipato alla riunione e Alois Rohrauer fu eletto presidente. Già a quel tempo, l’obiettivo dell’associazione era di consentire a gran parte della popolazione – e tra questi, la classe operaia – di esercitare attività per il tempo libero all’aperto. Karl Renner ha redatto il simbolo dell’associazione che riflette questo obiettivo; mostra una stretta di mano tra due persone sotto tre rododendri , insieme allo slogan tedesco “Hand in Hand durch Berg und Land” (“mano nella mano attraverso le montagne e la campagna”).

Manfred Pils
Presidente di NFI

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.