lingua italiana lingua inglese lingua francese lingua tedesca

Landscape of the year 2017 2019

Progetto NFI

Landscape of the Year 2017 – 2019

Senegal/Gambia

Dal 1989 l’Internazionale Naturfreunde (NFI) è impegnata a dichiarare Landscape of the Year per un periodo di 2 o 3 anni regioni ecologicamente importanti e in grave pericolo di estinzione.

Il progetto LoY si focalizza sulle attuali sfide che la regione interessata deve sostenere e suggerisce prospettive per uno sviluppo sostenibile e insieme alla comunità locale realizza le misure appropriate per la difesa della regione.

LoY Segna l’inizio di un processo a lungo termine Progettato dai Natur friends. Ciò include un responsabile utilizzo delle risorse naturali, lo sviluppo di opportunità economiche locali ( come lo sviluppo e la promozione del turismo sostenibile) è l’inizio di una cooperazione oltre confine.

LoY In Senegal/ Gambia è specialmente importante anche perché è la prima volta che questo progetto sbarca sul continente africano. Le possibilità di una solidarietà internazionale attraverso attività specifiche saranno create stabilite attraverso un progetto pilota del movimento Amici della Natura.

Gli Amici della Natura già coinvolti hanno molta esperienza che riguardano le implementazioni di progetti ambientali con diversi partner europei. Le attività da sviluppare come piantare gli alberi potrebbero essere incorporate senza problemi in LoY. La regione selezionata si trova al confine della regione del Sahel dove le conseguenze del cambiamento climatico hanno un impatto significativo sulle comunità locali. Quindi, uno degli obiettivi del Landscape of the Year sarà focalizzato sulla giustizia climatica dando spazio alle mitigazione dei problemi connessi al cambiamento climatico.

 

La regione

Il progetto avrà luogo nella regione di confine tra Koungheul (SN) e Janjanbureh(GA): Koungheul Dista da Dakar circa 320 km; mentre Janjanbureh Si trova a 50 km da Koungheul

Koungheul è situato nella regione Kaffrine ed è caratterizzato da una savana boschiva e da pianure con qualche rilievo a Est, Ovest e Sud. Una grande depressione da Sud-Est fino a Nord Ovest può portare le piogge fino alla fine di novembre. Il clima è molto secco e la regione soffre dei cambiamenti climatici. C’è un rilevante incremento di incendi boschivi e una drammatica riduzione delle foreste. L’intero dipartimento di Koungheul è grande 7098 km2  e circa 190.000 abitanti. Ci sono 135 villaggi; le lingue principali della regione sono Wolof, Mandingo, Pular e Konyagi.

L’economia è debole e ha una scarsa diversificazione, l’agricoltura è il fattore più importante. La regione è pesantemente colpita dalla povertà e non c’è sicurezza alimentare. Di conseguenza, il tasso di migrazione, specialmente dei giovani e delle donne, è molto alto.

Koungheul è una fermata importante per i viaggi turistici nell’est del Senegal verso le regioni di Tambacunda e Kedougou. Inoltre, ci sono due campi per cacciatori. Molti turisti senegalesi arrivano a visitare il Festival di Koungheul, un famoso festival culturale che si tiene una volta all’anno, e il Carnevale di Koniagui, un evento tradizionale organizzato dalla minoranza etnica dei Konyagi. comunque, ci sono pochissime di infrastrutture turistiche sia per la ricezione che per il trasporto.

Uno sviluppo del turismo sostenibile potrebbe, quindi, giocare un ruolo importante per combattere la povertà e nel fortificare la popolazione locale.

 

Base di LOY

Le attività principali includono misure concrete, che saranno sviluppate dagli Amici della Natura senegalesi e gambiani insieme con la comunità locale e vari partner regionali. I temi principali a cui guardare sono

  • Diversità culturale e aspetti multietnici
  • conoscenze tradizionali e folklore
  • giustizia climatica
  • adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici
  • uso sostenibile delle risorse naturali ( Come l’uso di stufe da cucina avanzate, agricoltura e giardinaggio sostenibile eccetera eccetera)
  • sviluppo del turismo sostenibile

 

Obiettivi

L’obiettivo primario del Landscape of the Year e contribuire allo sviluppo sostenibile della regione. gli obiettivi specifici includono:

  • Scambio interculturale tra Senegal e Gambia e Europa
  • scambio di esperienze e di pratiche di successo tra gli Amici della Natura e altri partner
  • Consolidamento delle capacità delle conoscenze della popolazione locale
  • contribuire a ridurre la povertà
  • contribuire a un uso sostenibile delle risorse naturali

 

Tour d’Horizon Senegal/Gambia – Vieni a scoprire il Landscape of the Year 2018/2019!

Programma provvisorio:
Giovedì 11.1.18 > Partenza dall’Europa, pernottamento presso la Casa degli Amici della Natura di Petit Mbao vicino a Dakar.
Venerdì 12.1.18 > Transfer verso Koungheul, il centro della porzione Senegalese del Landscape of the Year; visita ad un villaggio in cui gli Amici della Natura stanno piantando alberi da frutto nei complessi familiari.
Sabato 13.1.18 > Maka Gouye, al confine con il Gambia: inaugurazione ufficiale del Landscape of the Year con discorsi ufficiali, interventi musicali e culturali, attività con la popolazione locale, impianto di nuovi alberi.
Domenica 14.1.18 > Ulteriori attività a Koungheul e nelle sue vicinanze, ad esempio camminate, visita ad artigiani, ecc.
Lunedì 15.1.18 > Transfer verso Janjanbureh, il centro della porzione di Gambia inclusa nel Landscape of the Year; durante il tragitto visita ai cerchi di pietre preistorici di Wassu (Gambia)
Martedì 16.1.18 e mercoledì 17.1.18 > Visita di Janjanbureh e dintorni (Casa degli Schiavi, Museo, Parco Nazionale, ecc.).
Giovedì 18.1.18 e venerdì 19.1.18 > Partenza per Banjul. Visite lungo il tragitto e nel villaggio (Museo del Villaggio di Tanji, progetti nel campo del turismo sostenibile, ecc.).
Sabato 20.1.18 > Attraversamento in traghetto del fiume Gambia e arrivo in Senegal a Toubacouta.
Domenica 21.1.18 e lunedì 22.1.18 > Attività a Toubacouta e dintorni (escursione in barca attraverso le mangrovie, spiaggia, Riserva Faunistica di Fatalah, visita del villaggio, relax, ecc.).
Martedì 23.1.18 > Ritorno a Dakar/Petit Mbao, Casa degli Amici della Natura.
Mercoledì 24.1.18 > Visita ad una cooperativa agricola, feedback, partenza.
Giovedì 25.1.18 > Rientro in Europa.

 

Pernottamenti:

11-12 gennaio: Casa degli Amici della Natura di Petit Mbao
12-15 gennaio: Koungheul, SN
15-18 gennaio: Janjanbureh, GA
18-20 gennaio: nei dintorni di Banjul, GA
20-23 gennaio: Toubacouta, SN
23-24 gennaio: Casa degli Amici della Natura di Petit Mbao

 

Costo del viaggio: circa Euro 2000-2500 massimo, incluso il volo A/R Europa-Dakar.

Il programma dettagliato verrà fornito il più presto possibile. Sono già possibili iscrizioni non vincolanti!
Per informazioni si prega contattare la Segreteria dell’Internazionale ( katrin.karschat@nf-int.org ) oppure l’organizzatrice del viaggio, Ingeborg Pint ( i.pint@aon.at ).