lingua italiana lingua inglese lingua francese lingua tedesca

Let’s GIAN-Giò: un altro modo di viaggiare – il nostro report

Pubblicato

Let’s GIAN-Giò: un altro modo di viaggiare – il nostro report

 

 

 

 

 

Carissimi NatureFriends,

si è da poco concluso il IV incontro nazionale del GIAN-Giò (Gruppo Giovani degli Amici della Natura), intitolato “Let’s GIAN-Giò: un altro modo di viaggiare”.

Il tema di quest’anno è stato il turismo sostenibile. Dopo quattro anni di attività volevamo inoltre prenderci del tempo per riflettere sul nostro gruppo, sul lavoro svolto fino ad oggi e l’orizzonte entro il quale farlo crescere. Così, anche il tema si è prestato allo scopo; per i “veterani” ha rappresentato l’occasione di tornare a riflettere su ciò che in primis li ha spinti a fare parte del network degli Amici della Natura, e per i nuovi arrivati per approcciare l’argomento.

 

 

Qui di seguito vi raccontiamo come abbiamo trascorso queste giornate:

Giovedì pomeriggio arrivano i partecipanti presso la casa “Il Vile” a Volterra. Dopo il check-in e il tour della casa iniziamo subito con una presentazione interattiva della storia del GIAN-Giò in relazione al GIAN, IYNF e NFI.

La cena viene preparata con cura dal nostro Blitz; subito dopo si organizza uno speed dating – incontri veloci – per rompere il ghiaccio! Ci si conosce e si scoprono punti in comune sul nostro vissuto personale e sui progetti futuri.

Venerdì mattina partiamo carichi!

La nostra meta è il Masso delle Fanciulle all’interno della Riserva Naturale del Berignone, una fantastica scoperta. Si nuota e si fantastica su progetti di turismo sostenibile nel deserto e ad alta quota. Al rientro un riposino e poi l’esercizio che ha fatto più discutere, nel vero senso della parola, “where do you stand”: si parte in fila indiana, poi, in base all’affermazione che viene pronunciata a voce alta da Aurora ognuno decide di spostarsi più a destra o più a sinistra a seconda della propria opinione in merito. Ognuno ha la possibilità di condividere le sue considerazioni in merito al tema generando così una discussione molto proficua che coinvolge tutti; special guest: Marino, il presidente della Sezione GIAN di Volterra.

Ci attende una cena iraniana speciale, cucinata dalla nostra Paria!

Dopo cena siamo tutti a testa in sù ad osservare il cielo con il gruppo Astrofili, il cielo si rannuvola e così ci spostiamo all’interno dell’osservatorio per approfondire la nostra conoscenza delle stelle, dei pianeti e tutto ciò che ci riempie di meraviglia.

Sabato mattina partiamo con lo stretching di gruppo per sgranchirsi un pò, dopodichè tutti in direzione Volterra City!

Con una caccia al tesoro esploriamo a gruppetti la città e ne scopriamo i segreti attraverso i racconti dei suoi abitanti. Qualche foto di gruppo, uno spuntino e poi via di ritorno verso la casa degli Amici della Natura.

Nel pomeriggio, un open space dedicato alla presentazione di idee e progetti da condividere pensando al futuro del gruppo: si parla del gruppo giovani tedesco, di autofinanziamento, di eventi di clean-up e swap-party.

Per cena ci aspetta una parmigiana speciale preparata delle new entry, Roberto e Daniela.

La sera del sabato è dedicata alla libertà, libertà di far riposare le orecchie, giocare o dormire. Il gruppo organizzativo si riunisce per dare forma ad un documento di presentazione contenente i valori, la missione, l’organizzazione e le regole del GIAN-Giò, si discute con passione su ognuno degli argomenti. Il documento verrà presentato durante la prossima riunione del Comitato Direttivo Nazionale.

La domenica mattina, come di consueto, dopo un momento di riflessione e condivisione comune, il gruppo ha ripulito tutta la casa!

Come ogni anno, sono stati pochi giorni ma intensi, all’insegna della condivisione – mai semplice ma sempre arricchente – la conoscenza reciproca e il rinnovo dell’impegno verso gli intenti comuni.

Siamo soddisfatti di questo incontro e ringraziamo la sezione per la presenza e l’ospitalità;  abbiamo tante idee e l’obiettivo quest’anno è di realizzarle in modo smart!

Berg Frei

Il Committee del GIAN-Giò

 

 

 

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.